Prevenzione della degenerazione cellulare - Parte 4

Fattori esterni

La neoplasia e' una malattia generata d un'alterazione dei meccanismi cellulari che controllano la proliferazione e la differenziazione delle cellule, e conseguentemente delle cellule stesse.

Facendo un'analisi molecolare di questi eventi sono state scoperte nelle cellule tumorali delle alterazioni genetiche ed epigenetiche.

La carcinogenesi si sviluppa dopo molti anni di vita per cui abbiamo tutto il tempo di prevenire lo sviluppo del cancro.

Come abbiamo visto combimando fattori genetici, ovvero le mutazioni dei geni che sono anche ereditarie, e fattori ambientali (inquinamento, virus e radiazioni), si ottiene un'alterazione nel genoma e conseguentemente un'alterzione del normale funzionamento dei meccanismi cellulari.

Questa alterazione si puo' manifestare con un'attivazione di oncogeni (sono geni che promuovono lo sviluppo di cellule tumorali) oppure otteniamo un'alterazione dell'apoptosi (la morte naturale della cellula); oppure una inattivazione dei geni oncosoppressori ( i geni che bloccano lo sviluppo di cellule tumorali). Questa alterazione genetica ha come conseguenza, l'alterazione nella formazione delle proteine regolatrici della funzionalita' cellulare;

queste proteine alterate, diventeranno le progenitrici di cellule mutate, che daranno inizio allo sviluppo della neoplasia, che sara' localizzata in una zona del corpo che e' diversa a seconda delle caratteristiche dell'individuo, ovvero della sua constituzione.