Dieta anti-cancro

Sta avendo sempre piu' conferme l'importanza di una corretta alimentazione per chi ha un tumore.

La dieta anti-cancro prevede un'alimentazione articolata possibilmente in 10 - 15 pasti giornalieri di verdure fresche e frutta fresca; pasta biologica (farro possibilmente), "Zuppa di Ippocrate" (contenente Germanio organico) - vedi nota fondo pagina per la sua preparazione, aceto di mele, olio di oliva italiano e olio di lino spremuto a freddo, aglio, cipolle rosse di tropea, 3 grammi al giorno di gambo d'ananas o almeno mezzo frutto di ananas, semi di albicocca.

Importanti sono le spezie perche' molte hanno attivita' antineoplastica (aneto, salvia, finocchio, maleleuca, cannella, curcuma, pepe rosa, peperoncino rosso, senape, timo, zafferano).

Assumere vitamine naturali.

Il cibo deve essere di agricoltura biologica o biodinamica, comunque privo di pericolosi addittivi chimici.

No frutta esotica (non si sa il trattamento che ha subìto).

La dieta deve essere priva il piu' possibile di alimenti ad alto indice glicemico (zucchero, dolci, banane, fragole, kaki, zucca) e soprattutto cibi contenenti acidi nucleici (latticini, tofu, piselli, fagioli, pollo, pesce), proteine, acido folico e Vitamina B12.

Integrare gli enzimi pancreatici con enzimi di derivazione vegetale (aiutiamo il corpo a digerire il tumore); possiamo usare "Diger AID Transit buste o/e Fortilase compresse oCreon" come specialita' farmaceutica.

Scartare la frutta secca (nocciole, olive, castagne, arachidi, pistacchi); sono consentite le mandorle amare (Vit. B17).

In sostanza:

  1. Bulbi di verdura = Aglio, cipolla, etc.
  2. Fiori di verdura = Broccoli, cavolfiore, etc.
  3. Frutti di verdura = Pomodori piccoli, zucchine, no zuccca.
  4. Foglie di verdura = Spinaci, lattuga.
  5. Radici di verdura = Carote, pastinaca; no barbabietole da zucchero.
  6. Tuberi di verdura = Rapa; no patata (rischio transgenico).
  7. Costole e steli di verdura = Asparago, sedano.
  8. Con moderazione, germogli di piante mescolate con miele d'acacia, di castagno o altri tipi di miele.


N.B. Assumere cereali (pasta, riso, mais, ad es.) da soli o associati a legumi (piselli, fagioli) o pesce azzurro, in quantita' adatta (pasti piccoli) e soltanto in caso di provata necessita' (febbre, dimagrimento eccessivo o proteine totali inferiori a 6,0 - 6,5 grammi per 100 ml di sangue).

Invece nel corso della dieta, non associare nello stesso pasto cereali e leguminose (troppi amminoacidi essenziali; diventerebbe un'assunzione simile a quella di uova, carne, pesce e formaggio).

Esludere: per l'elevato apporto di proteine e acido folico: Grano saraceno, Ceci, Fave, Lenticchie, Trifoglio, Carruba, Erba vescicaria, Fieno greco, Galega, Ginestrina, Lupino, Meliloto, Vulneraria; in particolare no fagioli, soia, piselli, erba medica (forme OGM di legumi che presentano tutti gli amminoacidi essenziali).

Da eliminare il pane lievitato (potrebbe contenere Vit. B12, strutto di maiale e arricchito con farine del nord-america quindi pericolo transgenico).

Inportante non mangiare assieme pasta o polenta o pane o riso giapponese con legumi (sarebbe come mangiare carne).

Ammessi: Te' verde cinese (Camelia sinensis), aceto di mele, oli spremuti a freddo (olio extraverginedi oliva, olio di cartamo, olio di lino (Vitamina F); gli oli vanno consumati crudi, mai fritti; permessi con le dovute cautele (rischio troppa Vit.B12 e amminoacidi essenziali) i germogli di piante, mescolate con miele d'acacia, di castagno o altri tipi di miele.

Tempistiche: Per 1 - 2 anni dieta priva di carne, prosciutto, uova, latte, yogurt, burro, strutto, sego, formaggio, fegato (troppa Vit. B12), cioccolata, marmellata, margarina, sottaceti (composti nitrosi), polline d'api (contiene acido folico e amminoacidi essenziali), aspartame, grassi vegetali idrogenati, piselli (rischio transgenico), fagioli (rischiotransgenico), soia (acido folico e rischio transgenico), tofu (formaggio di soia), siero di latte, alghe marine (troppe proteine e vit.B12), patate (rischio transgenico), lievito di birra (troppo acido folico), olio di germe di grano (vit.B12), melassa, barbabietole da zucchero, lievito di torula, mousli (curva glicemica), uvetta secca (curva glicemica), salmone OGM (virus transgenici), integratori vitaminici sintetici o naturali (che contengono PABA, acido folico e vit.B12), SAM, carnitina, erba d'orzo (vit.B12, acido folico, lisina, metionina), arachidi o noccioleamericane (alto contenuto proteico 26% e virus transgenici), olio di cocco e di palma (grassi saturi), frutta tropicale come banane (troppi pesticidi).

Vietato l'uso anche dell'Amuchina.

Dopo alcune o molte settimane (a giudizio del medico) si puo' introdurre con moderazione pasta e/o polenta con i seguenti cereali: Orzo, Miglio, Farro, RisoGiapponese, Grano duro, Grano tenero; no Kamut, Amaranto, Segale e Mais.

Dopo pochi o molti mesi quando la massa tumorale e' in regressione (a giudizio del medico) dieta moderata di Pesce di mare (non di allevamento) di piccola taglia e mai fritto; consentito il tonno.

Preparazione "Zuppa di Ippocrate":

  • 1 Sedano rapa medio (se non e' stagione sostituire con 3 - 4 coste di sedano);
  • un po' di prezzemolo;
  • 700 grammi circa di pomodori ( o di piu' durante l'estate);
  • 2 cipolle rosse di Tropea;
  • 1 Pastinaca media (quando disponibile);
  • 2 Porri;
  • alcuni spicchi d'aglio;
  • 450 grammi di patate non OGM.

 

Le verdure vanno lavate accuratamente e non pelate, tagliate a cubetti, coperte con acqua e cotte per 2 ore.

Dopo cotte, passarle nel "passaverdura", per eliminare fibre e bucce; ottenendo alla fine una zuppa densa e cremosa.

Fate raffreddare prima di mettere nel frigorifero.

Preparate una quantita' da consumare in 2 giorni.

Questa zuppa deve essere mangiata sia a pranzo che a cena.

Dopo 2 - 3 settimane diventera' un modo gustoso di cominciare i pasti.

Fino a quando il malato non si e' abituato a mangiare senza sale, e' possibile aggiungere un po' di brio alle verdure, alle insalate e anche a questa zuppa, utilizzando un po' d'aglio spremuto come condimento; l'aglio e' un condiment osano e puo' essere usato a piacere.

UNA RACCOMANDAZIONE IMPORTANTE L'ESERCIZIO FISICO CARATTERIZZATO DA LUNGHE PASSEGGIATE ED ESERCIZI GINNICI PER MANTENERE TONICA LA MUSCOLATURA .